PRESEPI NEL MUSEO

8 DICEMBRE - 19 GENNAIO

Il Gruppo Volontari Mura Pizzighettone (Cr), torna ad organizzare la ‘3^ Presepi nel Museo’,rassegna di natività natalizia allestita nel Museo Arti e Mestieri di una Volta (struttura museale ricavata all’interno delle Casematte delle Mura di piazza D’Armi), col duplice obiettivo di mantenere viva la tradizione del Presepe a Pizzighettone e nel contempo di avvicinare bambini e adulti al Museo delle Arti e Mestieri di una Volta.

Lungo il suggestivo circuito espositivo ricavato all'interno di quattro Casematte delle Mura di Piazza D'Armi si incontrano una trentina di natività con allestimenti e personaggi a tema con le varie sezioni del Museo che attraverso l’esposizione di più di duemila arnesi ripercorre a ritroso nel tempo la storia degli antichi mestieri oggi scomparsi, dal cavatore di ghiaia al mugnaio. Ecco allora il Presepe nella botte con bottigliette mignon come personaggi e il Presepe nel mulino con la riproduzione perfetta del mulino a ruota idraulica mossa dall’acqua e con personaggi in movimento (sezione 'L'uomo e la trasformazione delle materie'), il Presepe nel tronco e il Presepe nell'acquario (sezione 'L'uomo e il fiume’); e ancora Natività a Pizzighettone la riproduzione artigianale in legno dei monumenti principali del centro storico di Pizzighettone, come il Torrione, il vecchio Ponte, il Palazzo comunale realizzata dal pizzighettonese Franco Magarini (classe 1929) che diventa scenario per una natività (sezione 'L'uomo e la vita quotidiana'), i Presepi tradizionali realizzati in una carriola o in una marnèta, la vasca in legno dove si impastava il 'péstum', trito di carni e spezie per l'insaccatura dei salami (sezione 'L'uomo e la campagna'). Ci sono poi Presepi con varie ambientazioni, da quella palestinese a quella con la ricostruzione della bottega del falegname e per finire, uno realizzato con diversi personaggi con movimenti meccanici, cascate d’acqua ed effetti di luce giorno-notte che piacerà sicuramente ai più piccoli.

Sono esposte più di trenta Natività realizzate da una quindicina di appassionati dell'arte di fare il presepe di tutte le età, con varie tecniche e materiali (gesso, cartongesso, cartapesta, terracotta, tessuti,materiali riciclati, metalli, ecc) e con dimensioni che variano dal metro ai pochi centimetri.

Quest'anno si rafforza la partnership con il vicino comune di Maleo (Lo) – a solo 1 Km dalla Città Murata – dove nello stesso periodo è allestita la 6^ edizione della mostra 'Una Cantina di Presepi',col risultato di un circuito alla scoperta delle più belle natività ambientate in suggestive location, a cavallo tra Cremonese e Lodigiano (info: www.comune.maleo.lo.it).

Tags: 

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.