SERVIZIO CIVILE UNPLI

SERVIZIO CIVILE - PRO LOCO PIZZIGHETTONE

Il I aprile è iniziato il Servizio Civile 2014 presso la Pro Loco Pizzighettone, situata in via Porta Soccorso 21; il programma coinvolge un volontario: Jessica Bettinelli, selezionata tramite un concorso pubblico indetto dalla Presidenza del Consiglio. Il volontario si occuperà del progetto disposto dal Servizio Civile Nazionale, e rivolto alle Pro Loco iscritte all'UNPLI, dal titolo "Promuovere il patrimonio immateriale per la riscoperta della propria identità culturale" all'interno del settore Patrimonio Artistico e Culturale. Le Pro Loco coinvolte (Soncino, Crema, Cazzago S. Martino, Casalmaggiore e Pizzighettone) possono scegliere un tema specifico all'interno del progetto generale, da sviluppare nell'arco dell'anno a disposizione del volontario. La Pro Loco Pizzighettone ha deciso di affrontare l'argomento del proprio dialetto in uno studio che si intitola "Antologia della tradizione dialettale pizzighettonese edita e inedita, scritta e orale" con l'obiettivo di raccogliere ed elaborare vari materiali dialettali, di natura sia scritta che orale, che corrono il pericolo di essere dimenticati e andare quindi perduti; il progetto nasce col fine quindi di tutelare, promuovere e tramandare alle future generazioni il dialetto del proprio borgo storico creando una sorta di archivio e punto di raccolta di tutto ciò prodotto nell'idioma locale.
Il dialetto pizzighettonese risulta inoltre molto interessante da un punto di vista strettamente linguistico per le sue numerose contaminazioni dovute alle dominazioni straniere e alla posizione sul confine di due zone dialettali differenti, corrispondenti alle province di Cremona e Milano.
Il progetto del SC e, in particolare quello della Pro Loco Pizzighettone, si muove sulla scia della Convenzione UNESCO di Parigi 2003 per la Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale, la quale inserisce tra le categorie del patrimonio immateriale da proteggere le "tradizioni e espressioni orali".
Questo studio verrà poi reso fruibile attraverso pubblicazioni su vari supporti (cartaceo, ottico, informatico) e rappresenterà una base di partenza che in futuro potrà essere ampliata e approfondita con l'afflusso di nuovi materiali dialettali. La Pro Loco auspica che le persone con hanno cuore questo aspetto della propria identità si prestino a partecipare alla suddetta ricerca mettendo a disposizione i loro ricordi e le loro conoscenze.
La sede della Pro Loco, con la presenza della volontaria, è aperta al pubblico nei giorni di martedì, giovedì e sabato dalle ore 10.00 alle ore 12.00.
Tags: 

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.